COME NUTRIRE I CAPELLI : 2 RICETTE DEDICATE

COME NUTRIRE I CAPELLI : 2 RICETTE DEDICATE

COME NUTRIRE I CAPELLI : 2 RICETTE DEDICATE

SIAMO QUELLO CHE MANGIAMO. Lo avremo sentito tante volte, ma spesso ce ne dimentichiamo.

In questo articolo ho pensato di offrirti 2 ricette dedicate al nutrimento dei capelli, grazie alla collaborazione del talentoso e giovane CHEF Andrea Leali.

Spesso cercate soluzioni efficaci per ridonare energia ai capelli e renderli più forti, e qui vedremo cosa possiamo fare.

CAPELLI ROVINATI o MAL NUTRITI ?

Ci sono 2 fattori importanti da tenere sotto controllo.

  1. CUTE un punto dolente per tanti di voi…
  2. LUNGHEZZE spesso troppo in prima linea

I capelli crescono dall’interno e vivono ” sulla cute “. Possiamo paragonare i capelli a delle piante, se esternamente alla terra ci sono batteri, siccità o ostruzioni la stessa ne risentirà.

IDENTICO per i capelli, se la tua cute ha anomalie e non viene purificata almeno ogni 40 giorni, il capello ne risentirà.

Le lunghezze sono sempre prese sotto attacco. Lo sò, sai pensando a tutte le volte che dici, ecco i miei capelli sono SECCHI, SFIBRATI, ROVINATI, OPACHI ed ecc…

Sicuramente ci sono delle azioni che portano il tuo capello a diventarlo, ma spesso tutto arriva dalla cute.

SI, perchè se nella tua beauty routine prendi in considerazione la cute, le lunghezze ti ringrazieranno.

( questo non significa che devi smettere di curare le lunghezze, anzi ! )

VITAMINE DA ASSIMILARE

Come annunciato vi lasceremo 3 ricette per piatti deliziosi, cosi da aiutarvi in cucina ad avere nuove idee, e provare il mix di vitamine opportune per il benessere dei tuoi capelli.

Ma prima di lasciarci, parliamo ancora un attimo. Abbiamo capito che nutrire i capelli dall’interno è fondamentale ma lo è nello stesso modo la cura che abbiamo quotidianamente.

ORA, quante volte hai fatto la lavatrice ai tuoi capelli ?

Ahhah, non sono matto: Lavatrice = mettere il detersivo ( shampoo) e sfregare la cute ( come le nonne quando smacchiavano i tessuti con il sapone ) ; mi sono spiegato ?

La detersione è un rituale IMPORTANTISSIMO sappilo.

3 COSE DA NON FARE durante lo shampoo

  1. SFREGARE CON LE UNGHIE, si proprio così, sfregare con le unghie ! ( lo sò che lo hai fatto ancora )
  2. CENTRIFUGA AI CAPELLI eccone un altra, tipo dopo lo shampoo avete la schiuma che mi acceca ed i capelli sono diventati una matassa da districare.
  3. CICLO RAPIDO certo perchè avete sempre fretta ed il più sbrigativo, ma un calzino sporco rimarrà sempre.

A parte gli scherzi per ottenere il meglio dai vostri capelli, va ribadito l’importanza di massaggiare la cute con i polpastrelli ( e non con le unghie ) così da non creare irritazioni alla cute e stressare il bulbo. Durante il massaggio se ogni tanto districhi i capelli con la mano, otterrai una chioma più morbida e lucente. Anche lo shampoo a i suoi tempi di reazione, concedigli 3 minuti del tuo tempo e noterai cambiamenti durante l’asciugatura.

SEGUI QUESTO PASSO ( bagno, applico lo shampoo, massaggio, pettino, massaggio, pettino, respiro e ok puoi risciacquare )

ED ORA BUON APPETITO 🙂

Vi abbiamo preparato una ricetta “efficace” anche per la cena di San Valentino …

❤️AMORE, 👩‍🍳👨‍🍳 CUCINA e … ecco gli ingredienti per un #sanvalentino con gusto.
 
Per mantenere capelli sani, oltre alle cure esterne con prodotti di qualità il nostro corpo ha bisogno di un alimentazione sana per elargire nutrienti ai capelli.
 
🍽 Alimenti favorevoli ad ottenere capelli sani sono : Salmone, Carota, Ostriche, Mirtilli e patate dolci.
 
🍠🥕INGREDIENTI X 2 PERSONE
 
2 TRANCETTI DI SALMONE D 200GR L’UNO
4 OSTRICHE FRESCHISSIME
1 MAZZETTO MISTO DI ERBE AROMATICHE (prezzemolo, basilico, timo)
1 PATATE DOLCI
300GR DI CAROTE
500GR DI BRODO VEGETALE O ACQUA SALATA
SALE, PEPE, OLIO EVO
 
👨‍🍳🧑‍🍳👩‍🍳PROCEDURA
Per prima cosa aprire le ostriche, riponile in una contenitore con il salmone e condisci il tutto con del sale, dell’olio evo, pepe e scorza di limone (ricavata con il pelapatate).
Nel frattempo preparare il purè di carote: pelarle e tagliarle a tocchetti e rosolarle con un filo d’olio in una casseruola, coprire con il brodo vegetale, salare e pepare e frullarle una volta cotte.
 
Pelare le patate dolci e tagliarle sottilissime con una mandolina o un pelapatate. Friggerle in olio bollente facendo attenzione a non bruciarle, scolale e asciugale. Tienile su un calorifero o sull’angolo di una stufa per far si che rimangano croccanti.
 
Arroventa una griglia e passaci sopra il salmone e le ostriche. Sul fondo del piatto riponi qualche cucchiaio di pure di carote, le ostriche e il salmone grigliato. Rifinisci il tutto con le chips di patate croccanti. Servi a parte un’insalata di rucola piccante condita con i mirtilli e dell’aceto balsamico cosi da stemperare la tendenza dolce del piatto finito.

Oltre ai tuoi prodotti del cuore ( e se non li hai ancora ti aiutiamo noi ) i capelli hanno bisogno di una corretta integrazioni di Vitamine.
 
Scorri e scopri la ricetta. Buona Spesa.
 
🍠🥕INGREDIENTI X 2 PERSONE
 
1 banana
1 arancio
 
150gr petto pollo
10 ravanelli
Olio a.b
Una manciata della vostra insalata preferita
Semi vari
 
 
PROCEDURA 👩‍🍳👨‍🍳
Per il pollo, tagliamolo a striscioline e condiamolo con l’olio evo e i semini vari e la scorza dell’’arancio. Scaldiamo una padella e risoliamo bene il pollo. Mettiamolo da parte e facciamolo raffreddare. Deglassiamo
il fondo della padella dai succhi di cottura del pollo con un filo di succo d’arancio un goccio di aceto balsamico e dell’olio evo. Filtriamo e teniamo da parte l’emulsione.
Prepariamo in a bowl l’insalata, aggiungiamo il pollo e i ravanelli grattugiati con una grattugia per le scaglie di grana o se preferiamo tagliati al coltello a rondelline, condiamo con il condimento tenuto da parte.
 
 
 
Preparare l’insalata di arance e banana da magiare a fine pasto, tagliando a vivo l’arancio, spremendo il “torsolo” della pelatura condiremo l’insalatina, per chi preferisce si può aggiungere un cucchiaino di zucchero di canna.
NON TENERTI TUTTO PER TE !
CONDIVIDI questo contenuto e taggaci mentre prepari queste ricette . ❤️

CHEF ANDREA LEALI

VUOI UN ALTRA RICETTA  CONTRO LA ROTTURA DEI CAPELLI ? CLICCA QUI

No Comments

Post A Comment